Pnrr, ecco la relazione del Governo alle Camere: «Valutazione Ue sulla terza rata in via di completamento» – Sole 24ore

Il 30 dicembre 2022 è stata trasmessa alla Commissione europea la richiesta di pagamento della terza rata
del Piano nazionale  di ripresa e resilienza, per una somma pari a 21,9 miliardi (19 miliardi di erogazione, al
netto del prefinanziamento). L’attuale Governo, già nelle primissime settimane dall’insediamento, si è
impegnato ad assicurare un’incisiva linea di azione per raggiungere, entro il 30 dicembre, i 55 traguardi e
obiettivi previsti dal Pnrr per il secondo semestre del 2022. Una trentina di questi, tra milestone e target,
era ancora da conseguire.
Per il conseguimento dei traguardi ed obiettivi della terza rata è stato necessario un importante lavoro di
squadra, che si è avvalso di un dialogo serrato e costruttivo con la Commissione europea e del contributo di
tutte le amministrazioni. La valutazione della Commissione europea ai fini del pagamento della terza rata è
in via di completamento.

Leggi anche